Chi

Radure nasce come idea individuale, ma è aperta e si sta muovendo verso la sua naturale forma: plurale.
Finora siamo due le selvatiche che presidiano i margini dei campi coltivati:
Biancospino (Roberta)
Acacia (Michela)

Chiunque si senta a casa qui è invitat@ a mandare contributi da pubblicare, insieme a una breve presentazione come autrice o autore.

Su altre storie puoi trovare i contributi amici

Stefano Belacchi, Quando nevica d’estate
Eleonora Mariotti, La filiera del tessile: sai cosa ti metti addosso?
Paola Pomilio, Un racconto di neve dall’Abruzzo